News

Alcune cose che non sai su Don’t Look Up

Don’t Look up: analogia tra il personaggio di Mark Rylance e altri come Steve Jobs ed Elon Musk

Il nuovo film di Adam McKay per Netflix, Don’t Look Up, è considerata una vera e propria satira della situazione che stiamo vivendo a causa del virus COVID-19.

Spicca sicuramente tra alcuni personaggi del film, il miliardario interpretato da Mark Rylance, per la sua somiglianza con Steve Jobs, Elon Musk, Bill Gates e gli altri miliardari filantropi.

Mark Rylance interpreta Peter Isherwell, arci miliardario CEO dell’azienda di smartphone BASH. Tra l’altro è anche uno dei principali finanziatori della Presidente degli Stati Uniti conservatrice (Meryl Streep).

Don’t Look Up e la prima somiglianza : Steve Jobs

In Don’t Look Up, Isherwell ha accumulato la sua ricchezza attraverso la sua compagnia tech, BASH, che ha cose in comune con la Apple di Steve Jobs, come notato da TMZ. Sebbene i confronti siano innegabili, il marchio del personaggio sembra essere molto più avanzato, ovviamente frutto dell’esasperazione della satira in questione! Difatti attraverso la Data Science, gli smartphone BASH sono in grado di “leggere ogni tuo pensiero e mossa e prevedere come morirai”.

Altra cosa in comune con il visionario fondatore dell’azienda di Cupertino è l’immancabile tendenza a non essere contradetto. Di certo un personaggio saccente che mette in evidenza l’enorme ego di alcuni personaggi visionari.

Altra cosa interessante è l’abbigliamento, molto minimal, fuori dalla moda comune. Per finire alle incredibile presentazioni dei prodotti che di certo strizzano l’occhiolino ai meravigliosi prodotti in casa Apple.

La seconda somiglianza : Elon Musk

Il miliardario gestisce una divisione della propria azienda che si occupa di Space Economy, molto simile a quella di Space X di Elon Musk.

In Don’t Look Up, il personaggio condivide con Musk la passione per lo spazio, per essere un visionario pronto ad intraprendere nuove frontiere legate all’innovazione e alle invenzioni di certo poco convenzionali.

Dopo aver visto Don’t Look Up, numerosi utenti di Netflix sono intervenuti sui social media per discutere a quale controverso miliardario reale sia ispirato Peter Isherwell.

“In realtà è difficile distinguere tra la vita reale e l’arte satirica”, ha twittato David Sirota condividendo una foto della copertina della persona dell’anno della rivista TIME Magazine del fondatore di Tesla posta accanto a una foto promozionale di Rylance nei panni di Isherwell. TMZ osserva che l’attore ha ammesso la somiglianza tra Musk e il suo personaggio.

“Le azioni di Isherwell si basano sull’idea che qualsiasi problema del nostro mondo può essere risolto con la tecnologia, una testimonianza dei nostri tempi e della direzione intrapresa”, spiega l’articolo.

La terza somiglianza : Bill Gates

Con Bill Gates di Seattle (ascolta il nostro podcast su Spotify!) ha in comune la passione per la comunità.

Vuole ottenere una buona reputazione e spera di rendere il mondo un posto migliore (all’apparenza). I suoi interessi vanno molto aldilà dell’azienda che gestisce interessandosi di molti settori apparentemente lontani dalla BASH.

Hai trovato altre analogie !? Faccelo sapere !

1 Comment

Comments are closed.

Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google
Spotify
Consent to display content from Spotify
Sound Cloud
Consent to display content from Sound
X
Benvenuto in Likeabee
Benvenuto in Likeabee